Nuova Carta dei sentieri CAI dei Monti Lattari

Dopo l’inaugurazione della funivia, un’altra notizia molto importante per Monte Faito: è in uscita la nuova carta dei sentieri ufficiali CAI (Club Alpino Italiano) dei monti Lattari, a cura delle sezioni CAI di Castellammare e di Cava dei Tirreni.

Le caratteristiche principali di questa opera così importante sono:

  • 530 Km di sentieri riprogettati, digitalizzati e trasferiti in mappa, scala 1:25.000 e curve di livello a 20m
  • elenco dei siti di arrampicata sportiva, di alpinismo classico e delle principali grotte della catena montuosa
  • sito web contenente le tracce gpx e le descrizioni di tutti i sentieri

Con questi due nuovi strumenti gli escursionisti potranno frequentare i Monti Lattari in maggiore sicurezza perché le tracce dei sentieri, oltre che rivisitate, sono state rilevate con GPS e saranno dotate della nuova numerazione che farà parte del Catasto Nazionale dei Sentieri CAI e saranno riconoscibili sul territorio mediante il caratteristico segnale bianco e rosso.

La carta è uno strumento cruciale per lo sviluppo del turismo escursionistico, e una grande opportunità di crescita per gli imprenditori che sapranno coglierne le potenzialità.

La carta, opera del cartografo Duilio Roggero, è edita dalle edizioni “il Lupo” specializzate in cartografia, e verrà presentata il 2 luglio alle 18 all’Arsenale di Amalfi. In prossimità della data speriamo di potervi dare indicazioni precise per la sua reperibilità e acquisto.

13321749_10207718456892515_8802861798192141283_n

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...